Zante con i bambini

alikesZante si trova in Grecia e fa parte delle isole Ionie, insieme a Cefalonia, che avevamo già visitato l’anno precedente e di cui vi avevo già parlato qui.

Si raggiunge comodamente con voli diretti dall’Italia.

st-nicholas-1

Zante è un’isola più piccola di Cefalonia e in una settimana si riesce comodamente a girarla tutta. E’ un’isola perfetta per una vacanza in famiglia, anche se è importante scegliere bene la zona in cui soggiornare.

(la "nostra" spiaggia)
(la “nostra” spiaggia)

Noi cerchiamo sempre zone molto tranquille, con un bel mare e lontane da locali e paesi troppo vivaci. Abbiamo quindi soggiornato a Drosia, in una piccolissima struttura a circa metà strada tra Zante città e Alikanas.

La costa in quel punto è molto bella, con un susseguirsi continuo di piccolissime spiaggette, profonde al massimo un paio di metri, di sabbia e ciottoli. Il mare è cristallino e sullo sfondo c’è sempre la nostra amata Cefalonia.

drossia-1

Ovviamente è stato necessario noleggiare una macchina per tutta la durata della vacanza, sia perchè non vi sono paesi vicini, sia perché la macchina è il modo migliore per girare l’isola con i bambini.

(st. Nicholas beach)
(st. Nicholas beach)

Ecco comunque alcune alternative per soggiornare, partendo da nord.

Alikanas: ha una meravigliosa spiaggia a conchiglia, lambita da un mare trasparente, tiepido e poco mosso. E’ una zona molto tranquilla, nonostante la comodità di avere bar e ristoranti lungo la spiaggia.

alikanas-1

Tzilivi: zona molto turistica. La spiaggia non è eccelsa, ma compensano le molte possibilità di svago presenti nel paesino. Abbiamo spesso scelto di venire qui per cena ed abbiamo sempre mangiato bene.

Argassi: zona mooolto turistica. Non ci siamo mai fermati, l’abbiamo vista solo di passaggio, per raggiungere le spiagge del sud. Piena di turisti inglesi e tedeschi.

alikanas-2

Laganas: zona turistica comoda all’aeroporto. Lunghissima spiaggia. Molto casino. Quasi tutti i turisti sono giovanissimi, specie stranieri.

Il motivo principale per cui abbiamo scelto di trascorrere una vacanza a Zante con le bambine è per le sue tante e famose spiagge, che non ci hanno deluso…

koukis

Ecco alcune delle spiagge che ci sono piaciute di più (sempre partendo da nord)

Alikanas, di cui ho già scritto sopra.

Amoudi: piccola spiaggetta con un bellissimo mare. Abbiamo mangiato un paio di volte nella taverna omonima. Ottimo pesce.

ammoudi-beach-taverna

Banana beach: spiaggia di sabbia lunghissima e ben attrezzata. Ci si arriva comodamente in macchina. Entrambe le volte che siamo andati, la zona era molto ventosa, abbiamo quindi fatto una piccola deviazione per St. Nicholas Beach: meravigliosa, specie la parte più a sud: sabbia fine, mare quasi caraibico.

(capo di Vasillikos)
(capo di Vasillikos)

Spiaggia del relitto (Navagio): un must. Una delle spiagge più fotografare della Grecia. Ovviamente non sarà mai deserta come nelle cartoline… La spiaggia è a quasi 40 km da Zante città ed è accessibile solo via mare.

Se cercate una spiaggia molto bella e selvaggia, però senza comodità e strutture, potete andare a Gerakas, all’estremo sud.

Ammudi beach club
Ammudi beach club

Per mangiare?

Zante è piena di ristoranti e possibilità. Avendo scelto di soggiornare in una zona centrale, abbiamo variato spesso: siamo stati più volte a Zante città e a Tzilivi.

zacinto-citta-3

Porteremo sempre nel cuore le 3 cene che abbiamo fatto in altrettante taverne lungo la costa, raggiungibili un po’ a fatica (le strade a Zante sono strette, piene di curve e con indicazioni stradali abbastanza approssimative), ma che ci hanno permesso di mangiare pesce appena pescato proprio sul mare.

andreas-taverna-drossia

Zante città merita una passeggiata sia di giorno che di sera. Le bambine hanno ovviamente ripetuto per tutta la vacanza la poesia di Ugo Foscolo “A Zacinto”. Il poeta nacque proprio su questa meravigliosa isola, allora territorio della Repubblica di Venezia e fu costretto fin da giovane ad allontanarsi dalla sua patria, sentendosi esule per tutta la vita.   Abbiamo scoperto che questa è anche la patria di un altro celebre poeta, contemporaneo di Foscolo, Ano Vasilikos, sostenitore dell’indipendenza greca e autore dell’attuale inno nazionale.

saint-nikolaos-molou-1

zacinto-citta-1

capo-di-vasillikos-1

zacinto-citta-2

Per la nostra vacanza ci siamo fatti consigliare da mia sorella, che ogni anno fatica non poco per trovare un posto adatto alle mie tante richieste!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...